Cuccia per cani: come sceglierla al meglio!

Dovete scegliere la cuccia per il vostro amico a 4 zampe? Ecco qualche consiglio!

Il cane, come noi del resto, ha la necessità di avere un luogo confortevole e tranquillo dove riposarsi, per questi motivi bisogna comprare una cuccia adatta, tenendo presente diversi fattori.

In questo articolo troverete diversi consigli utili in grado di aiutarvi a scegliere la cuccia per il vostro amico a 4 zampe.

Cuccia per cani: le principali caratteristiche

Cuccia Beltom  – Amazon

Una delle principali caratteristiche da tenere in considerazione è la dimensione della cuccia. Non dovrà essere piccola in quanto il cane ovviamente ci starebbe scomodo, ma nemmeno troppo grande rispetto alla sua stazza, il giusto compromesso è una cuccia in grado di accogliere il cane anche in piedi e permettergli di fare un giro su sé stesso.

Altro aspetto fondamentale è il materiale con cui è fatta, una cuccia deve resistere nel tempo, e il materiale con cui è costruita ne determinerà la durata.

Il legno è un ottimo compromesso, in quanto garantisce un ottimo isolamento, fresco d’estate e caldo d’inverno. Accertarsi che il legno sia stato trattato con sostanze naturali e non dannose per la salute dell’animale e che favoriscano la pulizia della cuccia.

In commercio trovate anche cucce di plastica o metallo, materiali che non garantiscono grandi prestazioni con temperature elevate, in oltre conviene sempre mettere una coperta sulla base in quanto risulta sempre molto dura.

Per i padroni più esigenti esistono in commercio cucce con la base termica in grado di riscaldare durante l’inverno il giaciglio del vostro fedele amico.

Cuccia per cani: la struttura

Cuccia Mano Mano

La cuccia dovrà avere un tetto spiovente in grado di far scivolare velocemente la pioggia, in commercio troviamo modelli con un’apertura dal tetto utile per pulire la cuccia al suo interno.

Puoi leggere anche  Pulire casa dai peli di cani e gatti

Per creare maggiore isolamento la cuccia dovrà essere rialzata di almeno 7 cm dal pavimento e consigliamo un’entrata laterale in grado di lasciare più spazio all’interno per il cane e la possibilità di maggior riparo dagli agenti atmosferici.

Ricordatevi di posizionare la cuccia in un luogo riparato, ombreggiato d’estate e riparato dal freddo di inverno, per chi ha cani freddolosi, per l’inverno potreste mettere una tenda all’ingresso della cuccia così da creare maggiore copertura e preservare il calore interno.

Cucce per cani: da interno

(Questa cuccia deliziosa la trovate qui)

Le cucce da interno non essendo direttamente sottoposte all’azione degli agenti atmosferici, possono essere fatte di qualunque tipo di materiale, colore e forma.

Le cucce per interni sono principalmente in tessuto, morbide ma anche resistenti, di tanti svariati colori e forme diversi.

Un aspetto importante per le cucce da interni è che siano sfoderabili e pratiche da pulire, stando in casa avranno necessità di maggiore igiene e pulizia rispetto a quelle da esterno.

Vi suggeriamo di corredare la cuccia, sia da esterno che da interno, di un cuscino o di una coperta sulla quale il cane possa stendersi. In inverno la scelta ideale è un bel materassino foderato con tessuto pesante come lana o pile, mentre in estate è preferibile un leggerissimo strato di cotone. Non dimenticate di mettere all’interno della cuccia il giocattolo preferito del vostro cagnolino, con cui giocherà quando sarà sereno e tranquillo.

(Cuccia fonte Pinterest)

Sperando di avervi aiutato nella scelta, vi consigliamo di farvi un giro nei negozi specializzati per animali, così da poter capire cosa vi offre il mercato, ma non evitate di fare un giro anche nel web, una fonte sempre amplia e aggiornata.

Puoi leggere anche  Cane in casa: come organizziamo gli spazi?