Cuccia calda per i nostri cani

Esistono in commercio cucce per cani riscaldate, certamente indispensabili per chi ha la necessità di situare la cuccia esternamente. In inverno il nostro amico a quattro zampe avrà necessità di ripararsi in un luogo caldo e confortevole per difendersi dalle temperature rigide che si abbassano ulteriormente durante la notte.

I cani, come gli esseri umani, soffrono il freddo e a volte una semplice cuccia per cani, seppur coibentata e magari arredata con una coperta o con dei cuscini adatti per i nostri animali a quattro zampe, non è sufficiente per tenerli al riparo dal freddo.

Per ovviare a questo problema esistono in commercio cucce per cani riscaldate, certamente indispensabili per chi ha la necessità di situare la cuccia esternamente. In inverno il nostro amico a quattro zampe avrà necessità di ripararsi in un luogo caldo e confortevole per difendersi dalle temperature rigide che si abbassano ulteriormente durante la notte. La cuccia riscaldata può essere utile inoltre per le cucciolate, per tenere al caldo la mamma e i cuccioli che hanno necessariamente bisogno di restare in un luogo caldo e riparato. Insomma una cuccia termica può fare la differenza durante la stagione invernale, rendendo la vita dei nostri cuccioli più facile e piacevole.

Fortunatamente l’attenzione crescente verso il benessere degli animali ha portato a sviluppare molti accessori per i nostri cuccioli, così è possibile trovare una cuccia per cani riscaldata o magari solo un riscaldatore per cucce, abbiamo solo l’imbarazzo della scelta. Grazie alle nuove cucce riscaldate il nostro cane potrà rimanere all’esterno senza temere per la sua salute.

Cuccia termica: Quale scegliere

Nella scelta di una buona cuccia termica per il vostro cane dovrete prestare attenzione a 3 elementi:

  • Materiali
  • Dimensioni
  • Temperatura

Materiali della cuccia termica

Prima di tutto il materiale delle cucce riscaldate deve essere atossico, ma nella generalmente le cucce di ultima generazione sono tutte atossiche. Questo è un aspetto, fondamentale, sul quale non bisogna badare a spese perché, ovviamente, si metterebbe a rischio solo la vita degli animali per qualche decina di euro. Quindi risparmiare in questo caso non ha alcun senso! Importante sarà anche avere il tetto di materiale impermeabile ma facilmente apribile e ispezionabile, in modo da poterlo pulire.

Puoi leggere anche  Tiragraffi per gatti

Aggiungere una porta

Bisogna installare una porta nei mesi invernali, o limitare l’apertura creando un grande buco aperto limita l’ingresso dell’aria fredda. Anche qualcosa di semplice come una patta in vinile o un tappeto faranno la differenza. La porta dovrebbe essere abbastanza spessa e solida da impedire all’aria fredda di entrare, ma di facile utilizzo per il cane.

Dimensioni della cuccia termica

Ovviamente bisognerà comprare una cuccia termica con le dimensioni adatte al cane, per offrirgli un spazio vitale adeguato, per intenderci il cane dovrà avere spazio a sufficienza per potersi girare comodamente.

Temperatura della cuccia termica

La soluzione ideale sarebbe scegliere una cuccia che riesca a gestire sia la stagione estiva che quella invernale regolando la temperatura con un’oscillazione di almeno 25° C. Ad esempio, dai 13° C ai 38° C così che il tuo cane possa stare bene 365 giorni all’anno e non solo qualche mese.

Cuccia termica: funzionamento

La cuccia termica funziona necessariamente con una presa elettrica e, per regolare temperatura e non esagerare né dal punto di vista del freddo né dal punto di vista del caldo, è predisposto un termostato.

Il termostato potrebbe anche essere posizionato sulle pareti esterne della cuccia, in modo tale da recuperare dello spazio utile per aumentare la comodità per il cane.

Infine, c’è anche una soluzione economica per riscaldare la cuccia del cane, che consiste nell’utilizzare una borsa dell’acqua calda. Ovviamente non promette le stesse prestazioni delle cucce termiche, ma con le dovute accortezze verso il vostro amico a quattro zampe, una borsa dell’acqua calda, può comunque aiutarlo a riscaldarsi nei mesi invernali!

Puoi leggere anche  Cane in casa: come organizziamo gli spazi?

Soluzioni economiche

Lampada riscaldante in ceramica

Se si cerca una soluzione economica e veloce,  si potrebbe pensare di installare una lampada riscaldante in ceramica che non emette luce e resiste all’acqua, ottima soluzione per chi ha il cane ancora giovane e capace di masticare qualsiasi cosa. In commercio ne trovate diverse, specialmente nel web, una soluzione che permetterà di mantenere calda la cuccia con una soluzione poco onerosa.

Doppia cuccia

Questa soluzione è applicabile soprattutto per cani di piccola media taglia, utilizzare la classica cuccia da esterno e mettere all’interno una cuccia più piccola ma fatta in tessuto, magari dalla forma a cupola o piramide, simile a quella dei gatti. Il cane con questa doppia cuccia senz’altro resterà al riparo e al caldo.