Google Home: un nuovo aiuto in casa

Abbiamo sempre più tecnologia nelle nostre case e Google Home è un fantastico assistente casalingo.

Oggigiorno la tecnologia si sta espandendo sempre di più, portando molti benefici e vantaggi che semplificano ogni più piccolo gesto.

È il caso di Google Home, un moderno sistema tecnologico pensato per la casa.

Scopriamo insieme di cosa tratta.

 

Che cos’è Google Home e come funziona

Google Home è l’innovativo assistente casalingo che ti potrà dare una mano a svolgere ogni tipo di azione.

Nello specifico questo sistema tecnologico è composto da un piccolo speaker a forma di dischetto, in grado di connettersi tramite il suo potente wi-fi con ogni genere di elettrodomestico.

Non bisogna dimenticare che Google Home deve essere collegato ad una presa elettrica per poter funzionare al meglio.

La particolarità dell’assistente casalingo Google è quella di funzionare tramite controllo vocale, un notevole vantaggio che ti permetterà di chiedere il suo aiuto anche a distanza.

 

Le funzioni principali di Google Home

L’assistente vocale Google Home è stato ideato per svolgere molteplici funzioni in modo tale da aiutarti.

Tra le numerosi funzioni che esso possiede spiccano: la possibilità di controllare la casa, quella di pianificare la giornata e quella di ricevere delle risposte su diversi argomenti.

Per quanto riguarda la prima funzione possiamo dire che essa permette di controllare molteplici dispositivi della casa come illuminazioni, termostati e televisori.

Parlando invece della pianificazione della giornata possiamo affermare che grazie a questo assistente vocale si possono ricevere numerose informazioni come ad esempio il meteo e il traffico.

Infine l’ultima funzione consente a Google Home di rispondere a molte domande su più argomenti come per esempio sulla sport o sulla cronaca.

 

Puoi leggere anche  Videocitofoni wireless: cosa sono e come funzionano

Come sfruttare al massimo Google Home

Per sfruttare al meglio Google Home è necessario adottare dei piccoli accorgimenti ovvero:

  • Collegarlo ad una rete wi-fi abbastanza potente: essendo un assistente vocale che sfrutta la sua connettività per poter programmare gli altri domestici e andare su internet, è importante che esso sia collegato ad una rete wi-fi veloce e potente che riesca a supportarlo;
  • Utilizzare elettrodomestici che supportino questa tecnologia: per far sì che Google Home riesca a gestire più elettrodomestici contemporaneamente, è importante che essi siano compatibili con questo assistente vocale;
  • Creare dei comandi multipli: grazie al suo innovativo sistema è possibile creare dei comandi multipli in modo tale che Google Home possa svolgere più azioni contemporaneamente.

 

Insomma avere un assistente vocale come Google Home può portare sicuramente a molti vantaggi sotto ogni punto di vista.