Sognare Casa

Acido citrico un valido alleato nelle pulizie in casa

L'acido citrico vi permette di cambiare le abitudini nelle pulizie di casa ed è fantastico alleato: ambiente e portafoglio vi diranno grazie!

L’acido citrico è un prezioso aiuto nelle pulizie in casa, è economico, completamente naturale e possiamo sostituirlo a diversi detergenti solitamente usati.

Cos’è l’acido citrico

L’acido citrico è una sostanza solida, incolore e inodore, è un composto acido non nocivo, a bassa concentrazione, presente negli agrumi, principalmente nel succo di limone. In commercio lo troviamo in polvere o granuli che a contatto con l’acqua, formano una soluzione dal pH acido che può essere usata in molti modi diversi, primo fra tutti il poter contrastare facilmente il calcare.

Acido citrico: i tanti usi in casa

L’acido citrico è molto versatile e può sostituire diversi prodotti usati abitualmente per le pulizie in casa, vediamo insieme qualche utilizzo pratico, efficace ed economico e qualche ricetta fai da te.

Acido citrico: anticalcare per il bagno

È certamente l’impiego più utilizzato, in quanto ha un forte potere disincrostante contro il calcare. Preparate una soluzione di acido citrico, sciogliete 150 gr in 1 litro d’acqua, vi consigliamo di metterlo in un contenitore spray per facilitarvi l’utilizzo.

Questo potente anticalcare potrà essere utilizzato su tutte le superfici lavabili, sanitari, piastrelle, non applicatelo sui ripiani in marmo o legno, potrebbe danneggiarli.

Spruzzate sulla superficie da trattare, lasciate agire qualche minuto e poi risciacquate.

Acido citrico come Ammorbidente

Potete realizzare ottimo ammorbidente naturale con l‘acido citrico! Prendete un contenitore pulito con il tappo, sciogliete 50 gr di acido citrico in 500 ml di acqua. Basterà versare 100 ml di ammorbidente all’acido citrico nell’apposita vaschetta ad ogni lavaggio, per avere un bucato fresco e morbido! Potete anche aggiungere un olio essenziale a scelta nel vostro ammorbidente, così da regalare al bucato una gradevole profumazione. Agitate bene il composto prima di ogni utilizzo!

Puoi leggere anche  Come apparecchiare la tavola per il giorno di Natale

Acido citrico: Brillantante per la lavastoviglie

La maggioranza dei brillantanti contengono molecole che possono depositarsi sulle nostre stoviglie. Per evitare di ingerire qualcosa di chimico e non naturale, vi consigliamo di utilizzare anche in questo caso l’acido citrico. Preparate una soluzione con 150 gr di acido citrico in 1 litro d’acqua. Questo brillantante andrà poi versato nell’apposita vaschetta della lavastoviglie. Avrete così piatti e bicchieri brillanti con una soluzione ecologica e sicura.

Acido citrico: Pulizia degli scarichi

Per la pulizia degli scarichi evitate di utilizzare quei prodotti chimici dannosi per noi e l’ambiente. Versate nello scarico 1 bicchiere di bicarbonato di sodio puro, 1 bicchiere di acido citrico e 1 litro di acqua bollente, tenetevi a debita distanza per evitare schizzi. È una soluzione bomba ed ecologica per gli scarichi intasati e la loro pulizia!

Acido citrico: Sanitari igienizzati

Basta all’utilizzo di tutti quei gel con candeggina per igienizzare, smacchiare e disincrostare i vostri wc.

Mescolate 50 gr di acido citrico in un litro d’acqua, spruzzate con questo composto l’interno del vostro water e fate agire per tutta la notte prima di sciacquare.

Acido citrico:Come conservarlo

Vi consigliamo di conservare l’acido citrico in un barattolo con il tappo, lontano da fonti luminose e di calore. Scegliete un luogo fresco, asciutto e sicuro della propria casa. Va tenuto lontano dall’umidità perché tende ad assorbirla e ad indurirsi formando un blocco unico.

Acido citrico: Avvertenze

L’acido citrico non va assolutamente utilizzato puro sui tessuti e non deve essere impiegato per la pulizia di superfici quali legno, marmo e pietra, pavimenti in cotto, oltre che su tutti quei materiali per i quali è sconsigliato l’impiego di sostanze acide.

Puoi leggere anche  Vecchie Porte: come dare una seconda vita

Attenzione l’acido citrico anche se naturale, essendo un acido, se ingerito può creare problemi o anche se entra a contatto con gli occhi, sia quando è in polvere sia quando si trova disciolto in acqua. Per questo motivo vi raccomandiamo di tenere l’acido citrico e i prodotti che preparate con esso lontano dalla portata dei bambini e degli animali domestici e di utilizzarli in completa sicurezza per voi e per gli altri. Queste sono le comuni avvertenze che dovremmo avere con tutti i detergenti naturali o meno che utilizziamo per le pulizie in casa.

Cosa aspettate a cambiare le vostre abitudini nelle pulizie di casa, provate questo fantastico alleato e vi ringrazierà il portafoglio e soprattutto l’ambiente.