Come arredare un balcone piccolo

Balcone piccolo? Ecco tante idee deliziose per arredarlo in maniera originale!

Anche il balcone, come ogni altra stanza della casa, può essere reso un angolo delizioso in grado di dare forma e bellezza alla casa e rispecchiare la nostra personalità. Certo che se il balcone è grande tutto è semplice. Se invece il balcone è piccolino piccolino, come fare a renderlo speciale?

Arredare un balcone piccolo: quali mobili scegliere?

Per prima cosa prendetevi cura di quello che già c’è. Muri e pavimento sono a posto? Vanno coperti o magari sistemarti perché si sono usurati a causa del tempo? Magari potete provare a rimediare con le basi in legno (economiche e molto graziose) che trovate online o nei negozi Ikea.

Veniamo poi agli arredi veri e propri: per rendere il balcone “vivibile” servono un paio di sedie e un tavolino da esterno. Oggi esistono in commercio tavolini da esterno davvero piccoli, che entrano in qualsiasi balcone. Meglio poi scegliere un tavolino pieghevole, in modo da poterlo togliere se necessario.

E le luci? Questo è uno dei segreti dell’avere un delizioso balcone arredato (anche se piccolino). Decoratelo con tante lanterne oppure con fili di luci che rendono il vostro piccolo balcone un luogo incantevole.

Cosa fare se il balcone è davvero  piccolissimo

E se il balconcino è davvero microscopico? Ecco la soluzione: sapevi che esistono in commercio mensole con ganci da agganciare alla ringhiera e studiate appositamente per il balcone e realizzate in legno? Così potrai sfruttare ogni minimo spazio!

Come arredare un balcone stretto e lungo

Un altro tipo di balcone che ti può mettere in difficoltà, e che di conseguenza non viene sfruttato, è il balcone molto stretto. Ma anche in questo caso c’è una soluzione, e potete utilizzare un divanetto di piccole dimensioni a ridosso del muro e mettere il tavolino da un lato. Decorate poi con tanti vasi!

Puoi leggere anche  Mobili in giardino: che stile scegliere?

Altro trucco, poco utilizzato ma certamente molto efficace per un balcone stretto e lungo, è quello di “girare” l’utilizzo del balcone, e trasformarlo in uno spazio annesso alla stanza a cui appartiene. Come mettere in pratica questa soluzione? Semplice, appoggiate una panca o degli sgabelli alla ringhiera, magari posizionandoli ad L, mettete un tavolino con un tappeto e il gioco è fatto!

Un modo intelligente per sfruttare al massimo lo spazio del balcone.

Piante e balcone piccolo, come fare?

Un balcone senza piante è tendenzialmente triste e grigio. Come fare per mettere le piante in un balcone piccolo? Sfruttando lo spazio verticale Con un mobiletto a ripiani appoggiato alla parete potrai moltiplicare i supporti da dedicare alle piante, oppure puoi optare per piante che si sviluppano in altezza, o ancora sfruttare gli appositi supporti per appendere i vasi alla ringhiera.

Anche se abbiamo poco spazio è possibile sfruttare l’altezza e appendere per evitare ingombri a terra, ad esempio col creare delle fioriere verticali, con delle mensole, delle doghe di legno su cui appendere i vasi o attaccare un filo al soffitto, se avete una copertura sul balcone, appendendo i vasi su di esso.

Idee per un balcone piccolo ma bellissimo

Scegliete i tavolini e le sedie tono su tono, magari usa anche altri accessori delle stesse tonalità!

Scegli i mobili pieghevoli.

Puoi optare per cuscini e tappeti, se non vuoi usare i mobili.

Costruisci un divano con i pellet.

Una fioriere o altro materiale per schermare il balcone ed avere più privacy.

Gioca con i particolari: ad esempio vasi e oggetti dal gusto retrò.

Il vero segreto per arredare un balcone da sogno? Non arrendersi nemmeno davanti all’evidenza che è piccolissimo: alla fine ne trarremo qualcosa di buono!

Puoi leggere anche  Come e quando seminare il prato