Lavatrice a carica dall’alto, perché sceglierla!

Le lavatrici con carica dall’alto hanno lo sportello sulla parte superiore, motivo che le rende molto pratiche e comode, non necessitano di molto spazio e hanno misure compatte rispetto ai modelli con oblò!

Le lavatrici con carica dall’alto, rispetto ai modelli tradizioni con l’oblò sulla parte frontale, hanno lo sportello sulla parte superiore, motivo che le rende molto pratiche e comode nell’utilizzo giornaliero: non necessitano di molto spazio (soprattutto in larghezza) tra la lavatrice e il muro di fronte e non dovete abbassarvi per caricarle. Hanno misure compatte rispetto ai modelli con oblò, in quanto il cestello è posizionato in modo longitudinale, permettendo una riduzione della larghezza fino a 40 cm, rispetto alla profondità standard di 60 cm.

Come scegliere la lavatrice a carica dall’alto

La prima considerazione da fare riguarda la capacità di carico della lavatrice che dovrà soddisfare le esigenze della famiglia. Il carico di bucato per questa tipologia di lavatrici varia da un minimo di 5 kg fino a un massimo di 8 kg.

Nella scelta si dovranno verificare la quantità di programmi di lavaggio e funzioni che ha in dotazione la lavatrice e verificare i giri massimi che può fare la centrifuga.

La centrifuga nella lavatrice a carica dall’alto

La velocità della centrifuga è elemento importantissimo in una lavatrice. Più giri al minuto effettua il cestello della lavatrice durante la centrifuga, più acqua verrà estratta dai panni e quindi più asciutti risulteranno.

Gran parte delle lavatrici a carica dall’alto attualmente in commercio hanno una centrifuga da 1000 o 1200 giri. Quelle di ultima generazione, arrivano ai 1500 giri al minuto, mentre i modelli più vecchi ed economici hanno di solito una centrifuga da massimo 800 giri.

A differenza dei modelli a carica frontale, che possono arrivare a 1800 giri al minuto, la centrifuga delle lavatrici a carica dall’alto è sempre più lenta.

Puoi leggere anche  Google Home: un nuovo aiuto in casa

I programmi nella lavatrice a carica dall’alto

Parlando di programmi, vi consigliamo di verificare sempre la presenza di questi programmi base nella scelta della lavatrice:

  • programma cotone;
  • programma sintetici, per lavare a temperatura bassa e in modo delicato i capi in tessuti sintetici;
  • programma lana;
  • programma misti;
  • programma breve, un ciclo di lavaggio di massimo 30 minuti, per lavare velocemente capi poco sporchi;
  • scarico e centrifuga, per centrifugare il bucato dopo il lavaggio e scaricare l’acqua.

Altri elementi importanti da valutare durante la scelta, sono i consumi, la sicurezza, la manutenzione e la rumorosità della lavatrice.

Etichetta energetica

Prima di acquistare una lavatrice, leggete attentamente l’etichetta energetica, sulla quale sono riportate informazioni fondamentali come i consumi e la rumorosità.

Il consumo di energia elettrica, come tutti gli elettrodomestici anche le lavatrici a carica dall’alto sono inserite in classi di efficienza energetica, indicate con le lettere dell’alfabeto che vanno dalla D, la più bassa e con consumi maggiori, alla A+++, la più alta e con consumi minori. Le lavatrici di classe A+++ sono ancora poco diffuse, ma vi consigliamo di scegliere un modello almeno di classe A o A+.

In pochi sanno che sull’etichetta energetica è indicata anche la rumorosità della lavatrice, espressa in decibel (dB). I valori riportati sono due, il primo indica la rumorosità durante il lavaggio e il secondo quella durante la centrifuga. Ovviamente la rumorosità della lavatrice dipende molto anche dall’ambiente in cui è collocata, certamente nessuno la colloca in camera da letto!

Ovviamente tutte queste caratteristiche incidono sul prezzo finale della lavatrice che andrete ad acquistare. Tutte le lavatrici, per legge, hanno una garanzia di due anni, ma alcune aziende produttrici la estendono fino a 5 anni o più. Ricordatevi comunque di fare una regolare manutenzione, pulendo periodicamente il filtro. A differenza delle lavatrici a carica frontale, nei modelli a carica dall’alto non ci sono programmi per la pulizia del cestello.

Puoi leggere anche  Revisione della caldaia

Per avere un’idea del prezzo delle lavatrici con carica dall’alto può partire dai € 250,00 fino a superare i € 1.000, in media sono delle lavatrici più costose rispetto alle standard.

Una volta vagliato tutte queste caratteristiche siete pronti per scegliere la vostra lavatrice con carica dall’alto e fate attenzione, ricordate avendo l’apertura in alto, questo tipo di lavatrici non possono essere incassate in mobili, ma sono tutte a libera installazione.