Cane in casa: come organizziamo gli spazi?

Avere un cagnolino in casa porta a dover organizzare gli spazi in maniera ottimale, in modo da tener conto del nuovo membro della famiglia!

Adottare un cagnolino, farlo entrare nella nostra famiglia, non è una decisione da prendere alla leggere: e uno degli aspetti fondamentali di una perfetta convivenza è capire come poter organizzare al meglio gli spazi.  Ecco qualche utile consiglio utile per rendere la vita in casa più agevole per tutti.

 Cane in casa: ecco qualche consiglio

Abbiamo appena dato il benvenuto al nostro cucciolo: ma dove sistemeremo la sua cuccia? Valutiamo un luogo comodo, dove poter tenere cuccia e ciotole di acqua e cibo. Evitare corridoi e luoghi di passaggio, per farlo riposare senza disturbarlo. Il luogo ideale in genere è in soggiorno, magari riparato ai lati da qualche mobile, vicino ad una fonte di calore d’inverno e vicino alla finestra d’estate, cosicché il cane possa trovarsi sempre alla temperatura più confortevole; se poi la casa è dotata di un giardino o di un terrazzo, l’ideale sarebbe posizionare due cucce, una all’interno e una all’esterno della casa, senza dover fare scomodi spostamenti.

Lascialo libero di esplorare il nuovo ambiente per prendere confidenza e familiarizzare, successivamente è importante anche imporre delle regole e stabilire fin da subito se ci sono spazi preclusi al vostro cagnolino e quali sono. Ci sono persone che permettono ai loro amici a quattro zampe di salire sui letti e dormire con loro, altri che non vogliono nemmeno il cane sul divano. Ad ogni modo con pazienza ed amore il vostro caro amico a quattro zampe capirà quali sono li spazi da rispettare.

Bisogna creare una routine

Il cane ha bisogno di una routine, per questo motivo bisogna programmare un piano giornaliero di uscite e pasti, affinché l’animale riesca a gestire in questi tempi le sue necessità fisiologiche. Quindi cercate, in corrispondenza dei vostri impegni, di farlo mangiare sempre allo stesso orario e fare la stessa cosa per le passeggiate, faciliterà notevolmente il buon comportamento del vostro cane.

Puoi leggere anche  Tiragraffi per gatti

Non lasciate oggetti alla loro portata

Un altro consiglio utile è quello di evitare di lasciare oggetti incustoditi alla loro portata, soprattutto se sono oggetti per voi importanti. Il cane potrebbe involontariamente rompere quel vaso a cui siete affezionati o prendere le vostre ciabatte preferite e scambiarle per un divertentissimo gioco.  Riorganizzazione gli spazi domestici al fine di tener conto della presenza di un nuovo membro della famiglia è molto importante, riponete ogni cosa al proprio posto (un motivo in più per mantenere la casa in ordine!) così da poter lasciare per diverse ore il cane da solo in casa.

Cani da appartamento: possono viverci proprio tutti?

 

La risposta dipende dalla casa: 30 metri quadri e 300 non solo la stessa cosa, come non lo sono barboncino e alano. Purtroppo è una valutazione che non tutti fanno, quando decidono di adottare un cucciolo. Un cane di taglia grande ha bisogno di vivere in un ambiente domestico che sia proporzionato alle sue dimensioni: non si può pensare di vivere con un cane di cinquanta chili in un appartamento di altrettanti metri quadrati senza che lui ne risenta sia fisicamente che psicologicamente.
Ancora una volta, prima di pensare a noi stessi, pensiamo al benessere dei nostri amici animali!